Intervista a Carl Todd, grande professionista dell’osteopatia

L’intervista a Carl Todd realizzata dall’Accademia di Osteopatia Asomi di Torino vuole essere un’occasione per presentare un osteopata professionista di alto livello, nonché un’opportunità formativa davvero interessante e unica nel suo genere.

La collaborazione tra Carl Todd e Asomi, polo formativo d’eccellenza in ambito osteopatico, nasce infatti dal costante desiderio dell’Accademia di distinguersi per l’elevato livello della propria offerta formativa. Del resto, se nutrite interesse per l’osteopatia o il mondo dello sport professionistico, avrete sicuramente già letto o sentito parlare di Carl Todd.

Intervista a Carl Todd: una breve presentazione

Carl Todd si laurea a pieni voti in osteopatia e si specializza in medicina dello sport, ma ancor prima racconta di un passato da ingegnere presso l’esercito durante il quale, vista l’intensa attività fisica e le numerose lesioni che ne conseguivano, inizia ad avvicinarsi e appassionarsi all’osteopatia, facendone la propria carriera. “Spiego ai pazienti che ancora adesso mi sento un ingegnere”, racconta. “Cerco di comprendere l’asimmetria funzionale di un individuo e sono in grado di accorgermi piuttosto velocemente se vi è stato un cambiamento dovuto a una patologia o a un sovraccarico”.

La sua prospettiva è quella di un professionista che opera con rara professionalità e che può contare su esperienze di grande rilievo. Tra queste, oltre quattordici anni con la squadra nazionale inglese di calcio, dieci con il Chelsea Football Club, nonché la partecipazione a eventi di livello internazionale: quattro tornei di Coppa del Mondo di calcio, due Campionati europei e l’Olimpiade tenutasi a Londra del 2012.

Grandi campioni, ma non solo

“Carl è un professionista preparato, sincero e dall’incontestabile integrità”

“Non esiterei a raccomandarlo come eccellente osteopata e vero professionista”

“Carl è il migliore che possa consigliare”

Quelle riportate sono solo alcune delle innumerevoli dichiarazioni che testimoniano l’ottimo lavoro svolto da Carl Todd. Non sono state rilasciate da persone qualsiasi, ma da atleti di grande prestigio come Frank Lampard, David Beckham e Adam Johansson.

Nell’intervista, Carl Todd ci racconta che non ci sono solo grandi campioni e atleti d’élite nel suo curriculum: mette infatti la sua grande competenza anche al servizio di sportivi non professionisti presso la Carl Todd Clinic, di cui è direttore.

L’approccio adottato non è diverso tra gli uni e gli altri. “L’unica differenza”, spiega, “ è che gli atleti professionisti di solito hanno più risorse a disposizione e necessitano di un’assistenza costante, docendo tornare in campo il prima possibile”. Una presenza costante significa poter effettuare 3 o 4 sessioni distribuite nel corso della giornata, così da consentire all’atleta di recuperare la performance, senza compromettere la propria stagione agonistica.

Oltre le tradizionali tecniche osteopatiche

Nell’intervista a Carl Todd, scopriamo anche in cosa consiste l’unicità di questo grande professionista dell’osteopatia: il suo approccio, mutato negli anni grazie alla maggiore competenza acquisita e al continuo confronto con professionisti ed esperti di altre discipline con cui ha collaborato.

“Mi sono scostato da uno stile di trattamento passivo in cui la persona è sottoposta a sedute osteopatiche finché non sta meglio”, spiega. “Nel mio metodo di lavoro, cerco di adottare un approccio più attivo combinando alcune tecniche di trattamento con delle strategie legate al movimento, in ambito biomeccanico e cinestetico”.

Carl Todd integra dunque normalizzazioni osteopatiche, tecniche di energia muscolare, tecniche di rilascio miofasciale, con altre metodologie capaci di rendere il trattamento ancora più efficace.

I corsi di Carl Todd a Torino

Come docente qualificato, Carl Todd è stato invitato da Asomi a tenere dei corsi di alto livello di approfondimento presso la sede dell’Accademia, centro d’avanguardia situato all’interno della struttura del PalaAlpitour di Torino.

Un’offerta formativa che chi lavora o desidera lavorare nel settore dell’osteopatia non può fare a meno di prendere in considerazione, un’opportunità davvero importante per tutti coloro che vogliono portare la propria preparazione a un livello superiore.

Come sono organizzati i corsi?

Carl Todd tiene dei corsi molto mirati su tematiche specifiche, promuovendo lo sviluppo da parte degli studenti di competenze tecniche e di ragionamento che possono essere sfruttate immediatamente nel mondo del lavoro.

Nell’intervista a Carl Todd, spiega lui stesso che tutti i corsi proposti hanno una durata intensiva di due giorni. Vengono infatti organizzati nei fine settimana, così da andare incontro alle esigenze degli interessati.

Inoltre, per permettere la partecipazione anche a persone con un livello di inglese non ottimale e garantire la piena comprensione delle lezioni, tutti gli interventi vengono tradotti simultaneamente in italiano.

I corsi prevedono un un numero limitato di partecipanti. Questo permette una maggiore attenzione ai singoli e la massima puntualità dell’insegnamento, entrambi punti chiave dell’offerta formativa di alta qualità che Asomi promette e ha il piacere di offrire ai propri studenti.

Eccellenza per il mondo del lavoro

Nell’intervista a Carl Todd, questo professionista dell’osteopatia condivide un concetto importante: quando svolgi il tuo lavoro con passione e attenzione verso la persona che si è affidata a te, questa stessa persona consiglierà il tuo operato ad altri.

La sua carriera nel mondo dello sport professionistico è infatti iniziata così. Grazie all’eccellenza che ha infuso nel suo lavoro sin dall’inizio, Carl Todd si è distinto in fretta e il suo nome è stato consigliato più e più volte, finché non ha attirato l’attenzione di atleti importanti e di alcune tra le squadre più rinomate al mondo. Il resto è storia.

Per questa ragione, Carl Todd si premura di offrire eccellenza anche nei suoi corsi formativi. Vediamo in dettaglio su cosa vertono.

Il corso sul “Trattamento delle discopatie lombari, sciatalgia e sintomatologia correlata” prevede una revisione sistematica dell’anatomia del disco intervertebrale, un approfondimento di patologie, sintomi correlati, ricerche recenti svolte in questo ambito, con particolare attenzione agli aspetti preventivi e alle strategie di intervento.

Il corso “Approccio e gestione delle algie e problematiche di: rachide cervicale, toracico, segmento costale e spalla” verte sull’analisi funzionale e biomeccanica che, sfruttata come importante strumento di valutazione, permette di evidenziare la catena cinetica e/o eventuali disfunzioni somatiche presenti nella cintura superiore e nella colonna. Il focus è posto su segmento cervicale, toracico, gabbia toracica e cingolo scapolare, con strategie di gestione che prevedono tecniche di facilitazione ed esercizi di controllo segmentali.

Il corso “Osteo-Sport edition” riguarda l’approccio adottato dall’osteopatia rispetto alle problematiche muscolo-scheletriche correlate allo sport. Tra gli argomenti trattati: spondilosi e spondilolistesi, pubalgia, tendinopatia rotulea, impingement posteriore di caviglia (PAI), distorsione della caviglia, erniazioni rachide lombare e sciatalgia, nonché le problematiche correlate al tratto costale e quelle a carico del ginocchio.

I corsi offerti da Carl Todd sono pertanto molto specifici e, unendo la teoria alla pratica, permettono ai partecipanti di sfruttare da subito le tecniche acquisite nel mondo del lavoro.